Al ballo degli ostaggi

greta e vanessaIl carnevale italiano  è iniziato un po’ prima della fine del mese.
Il tema questa volta è la liberazione di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo.
Non occorre mettersi la maschera  dei buonisti, per essere sollevati dalla loro liberazione, per esserne felici, per gioire del fatto che i coltelli degli sgozzatori sono rimasti inutilizzati, stavolta.
Non occorre indossare la maschera dei duri ed inflessibili, per ragionare  sulla loro ingenuità, e sulla ambiguità di quel volontariato.  Né serve  mettere la maschera dei taccagni, o dei ragionieri di Stato per dire che dodici milioni di dollari (o la metà, non importa) vanno a ingrassare le fila del terrorismo, e avrebbero potuto essere spesi altrimenti: potevamo avere loro vive senza pagare ? No.
Abbiamo pagato sempre, tranne per i colleghi di Quattrocchi e per Enzo Baldoni. Continua a leggere